MENU ×

Caldaie a Condensazione Junkers Bosch Roma

Caldaie a condensazione: la maggiore efficienza garantita

Oggi si sente moltissimo parlare di Caldaie a Condensazione Junkers Bosch Roma ma molti ancora nino sanno di che cosa si tratta.

Queste caldaie di ultima generazione hanno un funzionamento particolare che aiuta a ridurre gli sprechi.

I vantaggi nel preferire una caldaia di questo tipo sono davvero moltissimi e tutti dovrebbero sostituire la vecchia caldaia al più presto.

Non c’è motivo di attendere che la vecchia caldaia si rompa del tutto, ma è meglio provvedere subito alla sostituzione della caldaia con una risparmio energetico e i benefici immediata saranno davvero molti.

Come funziona una caldaia condensazione

Le Caldaie a Condensazione Junkers Bosch Roma hanno un funzionamento leggermente diverso da quelle tradizionali.

Normalmente, l’acqua viene riscaldata dal calore generato dalla combustione del gas naturale.

La fase di combustione del gas produce anche dai fumi che vengono buttati fuori tramite la canna fumaria.

Parte del calore he vien prodotto è trasportato via dai fumi di scarico perciò una caldaia tradizionale ha molti sprechi.

La nuova tecnologia condensazione è in grado di estrarre anche il calore dai fumi di scarico e ottenere così energia per il circuito idrico sanitario oppure di riscaldamento.

Si chiama a condensazione perché il vapore acqueo deve condensare a fine di ottenere energia e calore.

questo accade quando la temperatura è minore di 56° C.

La caldaia a condensazione raffredda i fumi di scarico, anche grazie al camino che è realizzato in un certo modo.

Lo scambiatore di calore realizzato ad hoc per questa tecnologia, fa raffreddare i fumi e il vapore prodotto dopo la combustione.

L’energia che viene ottenuta al si usa per riscaldare l’acqua del circuito che ora è fredda.

L’acqua che è stata scaldata passa nello scambiatore di calore primario dove viene scaldata nuovamente fino a raggiungere la temperatura che si desidera.

Il processo realizza delle acque di scarto che al caldai deve smaltire.

La loro acidità molto bassa perciò queste possono essere scaricate in un normale sistema di scarico senza nessun tipo di neutralizzazione.

Questa tecnologia consente di utilizzare meno gas combustibile per raggiungere la temperatura ideale dell’auca, potendo avere dei consumi molto più bassi rispetto a quanto accadeva prima.

Infatti, i consumi si riducono anche fino al 30 % – 40 % e l’efficienza energetica rispetto a una caldaia tradizionale è maggiore del 98%.

In merito alla canna fumaria, questa può essere integrata in modo da poter installare una caldaia di questo tipo anche in abitazioni vecchie e datate che hanno dei camini non conformi.

Il netto risparmio in bolletta

I vantaggi nel preferire Caldaie a Condensazione Junkers Bosch Roma sono davvero molti, ma il primo e il più importante per tutti è il risparmio in bolletta.

Dopo aver installato una caldaia di ultima generazione si consuma molto meno gas naturale e ciò implica una riduzione della bolletta che arriva a casa alla fina del periodo.

Chi è stufo di dover pagare sempre così tanto per le bollette dal gas, dovrebbe al più presto ricorrere alale sostituzione della vecchia caldaia, che non è per niente efficiente.

Grazie al recupero del calore, si utilizza meno gas naturale per ottenere il calore che serve e quindi i consumi si riducono.

Di conseguenza, anche la bolletta sarà minore e si spende meno nel tempo per il riscaldamento.

Una netta diminuzioni delle emissioni inquinanti

Un ulteriore beneficio che c’è nel sostituire la vecchia caldaia con una a condensazione, riguarda la produzione di gas di scarico inquinanti.

Grazie alla tecnologia delle nuove caldaie, i fumi di scarico he inquinano l’aria saranno minori.

Grazie a queste caldaie e alle loro tecnologie rivoluzionarie, si ha finalmente il vantaggio di avere un apparecchio meno inquinante.

La tecnologia a condensazione è la migliore anche dal punto di vista ecologico e ambientale.

Se tutti passassero alla tecnologia a condensazione, l’inquinamento di ridurre di un terzo, potendo finalmente avere un’aria più pulita e respirabile, soprattutto nel periodo invernale.

Oggi tutte le abitazioni nuove devono avere già installate caldaie di questo tipo, come dice la legge.

Se così non fosse, meglio indagare e non comprare subito perché significa che non sono state rispettate le normative.

Una revisione meno frequente nel tempo

Forse non ancora tutti sanno che chi preferisce Caldaie a Condensazione Junkers Bosch Roma ha anche un vantaggio in termini di revisioni obbligatorie.

Le norme di legge prevendono che le normali caldaie siano controllate ogni anno, massimo ogni due per i modelli meno potenti.

Le caldaie che funzionano a condensazione hanno una tecnologia diversa che garantisce anche un apparecchio che resta più pulito nel tempo.

Grazie a questo fattore, le normali operazioni di manutenzione e revisione sarà più sporadiche.

Chi ha una caldaia a condensazione deve farla controllare solo ogni 4 anni.

Questo significa che è possibile avere un netto risparmio sulle revisioni, riuscendo a risparmiare ancora di più.

Oltre a far spendere di meno in bolletta, una caldaia di questo tipo ha anche il vantaggio di avere costi di gestione minori.

Insomma, il risparmio dopo aver sostituito la vecchia caldaia tradizionale con una a condensazione garantisce un enorme risparmio su diverse voci.

Avere accesso alle detrazioni fiscali

Chi sostituisce la vecchia caldaia tradizionale con modelli a risparmio energetico come quella a condensazione ha diritto ad avere una detrazione fiscale del 65%.

Questo vuol dire che chi sostituisce la vecchia caldaia ha diritto ad avere indietro i due terzi della spesa sostenuta.

È una notizia davvero molto bella poiché le Caldaie a Condensazione Junkers Bosch Roma è vero che hanno un costo un po’ più alto rispetto a quelle tradizionali.

Si è allora pensato di rendere le caldaie a condensazione più convenienti con queste detrazioni.

Sarà dunque meno dispendioso preferire una caldaia a condensazione rispetto a una tradizionale che alla fine dei conti costa di più.

Attenzione però che le detrazioni fiscali possono subire delle variazioni di anno in anno e perciò prima di avere al certezza della detrazione, meglio verificare la loro presenza e il loro ammontare, di anno in anno, con la legge finanziaria le detrazioni possono esser modificate e meglio assicurarsi che tutto sia in regola prima di procedere.